La cucina è una delle stanze della casa che si sporcano di più. Vediamo come fare per pulirla in modo efficace riducendo l'impatto sull’ambiente.

Dai piatti alle superfici: pulire la cucina può diventare più sostenibile! 

PERCHÉ’ PULIRE LA CUCINA INQUINA? 

La cucina viene utilizzata tutti i giorni più volte al giorno. Forse, è l’ambiente della casa che si sporca più facilmente, per questo richiede una pulizia costante e accurata. Tuttavia, anche se non ce ne rendiamo conto, persino pulire la cucina è un’attività che ha un impatto ambientale. Possiamo, dunque, riflettere sulle nostre abitudini e cercare di migliorarle per raggiungere uno stile di vita più sostenibile. In primo luogo dobbiamo prendere consapevolezza del fatto che la pulizia della cucina può intaccare l’ambiente in diversi modi, attraverso:

  • eccessivo consumo di acqua ed energia;
  • eccessivo utilizzo di prodotto detergente
  • troppi rifiuti creati, ad esempio tra le spugne per i piatti o i flaconi di plastica per i prodotti usati. 

Possiamo attuare delle strategie per ridurre questi aspetti e ottenere una cucina pulita in modo sostenibile. 

COME LAVARE I PIATTI IN MODO PIÙ SOSTENIBILE

Lavare le stoviglie è una delle principali attività in cucina. Ogni giorno sporchiamo grandi quantità di piatti, posate, bicchieri, tazze ecc., ma come possiamo pulirle riducendo i consumi e cercando di produrre il minor numero di rifiuti possibili? Due sono i modi di lavare i piatti, a mano o in lavastoviglie, vediamo come rendere più sostenibili entrambe le scelte:

  • Lavare i piatti a mano

Per risparmiare acqua dobbiamo evitare di lasciare scorrere l’acqua durante il lavaggio. Dunque lasciamo i piatti in ammollo subito dopo l’utilizzo, magari sfruttando l’acqua calda di cottura per ammorbidire lo sporco, poi insaponiamo tutto e accendiamo l’acqua solo al momento del risciacquo. La scelta della spugna può essere più sostenibile poiché possiamo acquistarne biodegradabili o spazzole in legno di bambù. Riutilizziamo i flaconi del sapone, poiché l’inquinamento da plastica è un problema importante. 

  • Lavare i piatti in lavastoviglie

Quando usiamo la lavastoviglie la cosa più importante è farla partire solo a pieno carico cercando di riempirla al meglio facendoci entrare più cose possibili. Al momento di sciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie cerchiamo di non usare l’acqua corrente, piuttosto sfruttiamo la spugna per rimuovere i residui. Poi, per il lavaggio scegliamo la modalità ecologica.

COME PULIRE LA CUCINA

Se, invece, ci stiamo chiedendo come pulire i fornelli della cucina o come sgrassare i mobili della cucina la risposta sta nel nostro principale alleato in questo genere di pulizie: lo sgrassatore R5 propone un kit iniziale che comprende un vaporizzatore riutilizzabile, tre spugne in cellulosa biodegradabile e due ricariche di prodotto totalmente prive di plastica. Ma come utilizzarlo al meglio? È bene seguire sempre questi passaggi:

  • ammorbidiamo lo sporco vaporizzando il prodotto sulla superficie interessata e lasciandolo in posa qualche istante;
  • rimuoviamo il prodotto con la spugna biodegradabile o con un panno umido
  • se si vuole, asciughiamo con un panno asciutto. 

COME MANTENERE LA CUCINA PULITA 

Ecco alcuni consigli per mantenere la cucina ogni giorno pulita senza lasciar accumulare lo sporco. In primo luogo cerchiamo di pulire quotidianamente almeno:

  • il lavabo;
  • il piano cottura;
  • il piano di lavoro.

In queste aree della cucina i residui di cibo si accumulano velocemente, dunque evitiamo di lasciarli lì. Non dobbiamo per forza fare una pulizia quotidiana approfondita, basterà un po’ di sgrassatore e una passata con il panno umido. È importante che le aree a contatto con il cibo siano ben igienizzate anche per la nostra salute. Un altro consiglio importante è quello di non lasciare i piatti in giro, la tentazione di non sparecchiare è forte, ma cerchiamo di farlo sempre e di lavare i piatti subito dopo l’uso, di far partire la lavastoviglie appena è ben riempita oppure lasciamo i piatti a mollo così da evitare incrostazioni. Non dimentichiamo che anche i pavimenti della cucina si sporcano facilmente, basterà spazzarli velocemente una volta al giorno e per il lavaggio possiamo usare, tra i prodotti di R5, il kit dedicato per un risultato ottimo e più sostenibile.

Italiano