Lavaggio ecologico? Si può! Ecco come. 

Abbassare il proprio impatto ambientale è possibile, come? Sì, a partire dalla lavatrice, ad esempio. Non ci soffermiamo mai a pensare quanta acqua sprechiamo o quanti detersivi inquinanti rilasciamo nelle acque dei nostri mari. Riflettendo sul nostro modo di impostare la lavatrice e sulla scelta dei prodotti che facciamo possiamo ridurre di molto l’inquinamento prodotto da questa semplice attività. Scopriamo tutti i suggerimenti per fare un lavaggio eco in lavatrice

 

PERCHE’ FARE UN LAVAGGIO ECO CON LA LAVATRICE 

Non ce ne accorgiamo nella vita quotidiana, ma ogni giorno sprechiamo molti litri d’acqua. Da oggi al 2030 si stima che l’acqua diventerà un bene sempre più difficile da reperire. Le istituzioni e i Paesi a livello globale devono prendere provvedimenti importanti per invertire questo andamento, ma noi nel nostro piccolo cosa possiamo fare? Possiamo partire da una riflessione sul consumo di acqua che facciamo in casa. Sappiamo quanti litri di acqua consuma una lavatrice quanto inquina un bucato? Scopriamolo e sveliamo come possiamo rimediare migliorando il nostro modo di fare la lavatrice.

 

LAVAGGIO ECO: UN PICCOLO GESTO PER SALVARE IL PIANETA

Oggi, se la nostra lavatrice è nella fascia energetica A+ ed ha un cestello da otto chili, consuma ad ogni ciclo tra i 40 e i 50 litri d’acqua. Se abbiamo una lavatrice in una fascia energetica più bassa o con un cestello più grande possiamo arrivare a 60 o 90 litri di acqua ad ogni lavaggio. Per questo è importante impostare una lavatrice con criterio: è indispensabile per salvare l’ambiente consumare il meno possibile. 

Un altro tema che la crisi climatica che stiamo attraversando ci impone è quello dell’inquinamento dei mari e degli oceani. Per salvare la biodiversità e gli ecosistemi marini possiamo partire proprio dal fare una lavatrice più responsabile scegliendo prodotti con il minor impatto ambientale possibile sia a livello di packaging sia a livello di detersivi. 

 

LAVAGGIO ECO: I PRODOTTI GIUSTI 

Abbiamo chiarito quanta acqua consuma una lavatrice, ma quanto inquinano i prodotti che scegliamo di utilizzare per il bucato? Spesso ci troviamo a usare detersivi, ammorbidenti che non solo inquinano di per sé stessi ma che sono contenuti in ingombranti recipienti di plastica. Cosa possiamo fare? Scegliere i prodotti giusti per fare un lavaggio quanto più ecologico possibile:

 

  • scegliamo il detersivo con attenzione, qui bisogna chiedersi se il packaging è sostenibile, quali sono le materie prime del prodotto e se è biodegradabile. Scegliamo confezioni plastic-free, materie prime di origine naturali e prodotti quanto più possibile biodegradabili; 

 

  • dosiamo con cura il detersivo, ricordiamoci che i detersivi concentrati vanno usati in quantità inferiori. R5Living propone la versione di questo detersivo in foglietti plastic-free, biodegradabile, vegan friendly, senza parabeni né fosfati;

 

  • evitiamo l’ammorbidente perché si tratta di uno dei prodotti più tossici che possiamo trovare in casa, non è biodegradabile e persino i depuratori faticano a ripulire le acque dalle sostanze chimiche che rilascia nell’ambiente. Usiamo in alternativa l’acido citrico, che è un ammorbidente naturale ecologico.

    LAVAGGIO ECO: COME IMPOSTARE LA LAVATRICE 

    Ora scopriamo le strategie di impostazione della lavatrice per abbassare il nostro impatto ambientale: 


      • carichiamo bene il cestello, se necessario mischiamo i colorati con i bianchi, sono pochi i capi che rilasciano colore, individuiamoli e quando prepariamo la lavatrice evitiamo il mezzo carico;
      • scegliamo la fascia oraria giusta, di solito la sera è più conveniente fare la lavatrice, controlliamo la nostra bolletta. Se la nostra lavatrice ce lo consente programmiamo l’orario di partenza nella migliore fascia oraria;
      • evitiamo il prelavaggio, molte lavatrici per i panni più sporchi propongono un prelavaggio con ammollo e detersivo extra. È davvero necessario? Se i panni hanno macchie pretrattiamole con degli smacchiatori e scegliamo lo stesso un lavaggio eco;
      • facciamo un lavaggio a freddo e di breve durata, abbassando le temperature e il tempo di durata della lavatrice faremo bene all’ambiente e risparmieremo anche a livello economico. Ormai i detersivi ci danno buoni risultati anche con lavaggi brevi e a temperature intorno ai 30°, così potremo risparmiare anche il 70% dell’energia;
      • selezioniamo il programma eco, tutte le lavatrici ormai propongono un programma ecologico, verifichiamone le caratteristiche e scegliamo quello tutte le volte in cui è possibile.


Ora non ci resta che mettere in pratica tutto ciò che abbiamo scoperto. Andiamo a fare la lavatrice e non dimentichiamo alcun consiglio!

 

Italiano